#gruemenu.grue

Noto (Nuoto in siciliano) è un comune italiano della provincia di Siracusa in Sicilia. È il primo comune siciliano e il quarto italiano per estensione territoriale. Definita la "Capitale del Barocco", nel 2002 il suo centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità da parte dell'UNESCO, insieme con il Val di Noto.

Raggiungibile dalla nostra struttura: 200 m

Lido di Noto, è una frazione marinara del comune di Noto. Possiede spiagge di fine sabbia dorata e, nel periodo estivo, diventa la meta di villeggiatura di turisti e netini. La borgata, fondata nel 1928, è ricca di stabilimenti balneari. Nel corso degli anni si è accresciuta di numerose villette così come di infrastrutture turistiche.

Raggiungibile dalla nostra struttura: 7 Km

Noto antica è l'antico abitato di Noto distrutto a seguito del terremoto del 1693. Municipium sotto il dominio dei Romani, capovalle dalla dominazione araba in poi e fregiata del titolo di civitas ingegnosa da Ferdinando il Cattolico, fu patria di molti elementi di spicco fra il XIV e il XVI secolo, nonché uno dei principali centri culturali, militari ed economici della Sicilia sud-orientale. Circondata da imponenti mura (molte delle quali ancora in piedi) e da profonde vallate, non fu mai presa con la forza. Solo il violento terremoto del 1693 riuscì a distruggerla.

La Chiesa di San Corrado Fuori le Mura si trova a 5 chilometri dal centro cittadino di Noto nella suggestiva Valle dei Miracoli ed è un santuario settecentesco sorto nel luogo in cui S. Corrado Confalonieri, patrono della città, visse, all'interno di una grotta ancora oggi visitabile, in eremitaggio dal 1322 al 1351.

Il Santuario della Madonna della Scala, fondato dal Venerabile Girolamo Terzo, ed edificato nei primi decenni del '700, si innalza su monumentali scalinate che ha un prospetto in stile barocco, abbellito da un artistico balcone sul quale spiccano tre statue in pietra raffiguranti rispettivamente la Madonna della Scala e i profeti Elia ed Eliseo.

Raggiungibile dalla nostra struttura: 10 Km


 

La Riserva naturale orientata Cavagrande del Cassibile è compresa nei comuni di Avola, Noto e Siracusa. La Riserva è nata con lo scopo di preservare le diverse ricchezze del suo territorio sia dal punto di vista naturalistico-paesaggistico sia sotto il profilo archeologico ed antropologico, visto che tutta la zona è stata abitata nel corso dei millenni e ne sono rimaste notevoli testimonianze in tombe e reperti. Nel fondovalle, si è formato un sistema di piccole cascate e laghetti ( chiamati localmente uruvi) fonti di refrigerio estivo per i suoi numerosissimi frequentatori ai quali si accede per un'antica suggestiva scala nota come La Scala Cruci.

Raggiungibile dalla nostra struttura: 24 Km


 

Pagina 1 di 2